Ti trovi qui:Teatro»Recensioni Teatro»Echoes in time

Echoes in time

Uno straordinario spettacolo musicale da non perdere che attraversa tre decadi della intramontabile musica di una delle band più geniali della storia del rock, i PINK FLOYD, che hanno saputo più di altri abbracciare e  riscrivere le tendenze musicali della propria epoca, diventando uno dei gruppi più importanti dell'epoca.

 

Quello espresso dalla band britannica è uno degli stili rock più completi, una musica psichedelica all'origine e che si è evoluta grazie a sperimentazioni musicale in diverse sfumature di rock, soprattutto quello progressivo. I Soundeclipse ed un orchestra completa, daranno un profilo unico ed emotivo ad alcuni brani storici della band di Roger Waters e David Gilmour, formatosi nella seconda metà degli anni settanata. Più di 50 elementi sul palco tra musicisti ed orchestra, un coro di 30 bambini sul brano “Another brick in the wall”, effetti speciali in quadrifonia, laser show e proiezioni tutto in uno spettacolo che rievoca le migliori performance live dell’intramontabile band britannica. Il palcoscenico si ergerà a tempio dell’ascolto, mai stile musicale risulta più idoneo ad essere apprezzato in un concerto interno orchestrato da strumenti accademici.

Nella scaletta i più importanti brani dei PINK FLOYD interpretati dalla band SOUNDECLIPSE, già nota con lo spettacolo SOLD OUT di Angelo longoni “IL MURO”.  Ad accompagnare la band ci sarà un Orchestra di 14 elementi il tutto in una fantastica cornice di effetti speciali visivi e sonori.

Un evento unico nel suo genere da non perdere…

Ultima modifica ilDomenica, 07 Febbraio 2016 18:02

Informazioni aggiuntive

  • Anno: 2016
  • Attori principali: Stefano Cacace, vocals Marco Zanni, guitars Alessio Santoni, drums Emiliano Zanni, keys & synt Andrea Agates, bass Roberto Sbriccoli, guitar
  • Teatro: Brancaccio
  • Città: Roma
  • Dal: Sabato, 13 Febbraio 2016
  • Al: Sabato, 13 Febbraio 2016
  • Altre note: Orchestra 14 elementi Coro di 30 bambini su “Another brick in the wall”

Lascia un commento

Torna in alto

Le foto presenti su Cinelab sono state in gran parte trovate su Internet e valutate di pubblico dominio. Se così non fosse gli autori sono pregati di segnalarlo alla redazione - indirizzo e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo., che provvederà immediatamente alla rimozione delle stesse. Cinelab è un giornale indipendente di critica cinematografica e teatrale. Direttore responsabile: Antonio Lotronto - Provider: Aruba